Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Bolzano, il 26 febbraio “A testa in giù” per youngCaritas

Venerdì 26 febbraio a Bolzano presso Casa Freinademetz, youngCaritas, il servizio per i giovani della Caritas, in collaborazione con Oew (Organizzazione per un mondo solidale), organizza “A testa in giù”, una giornata tematica che prevede workshop e seminari sui temi dello sviluppo sostenibile, della convivenza, dell’economia consapevole e della conoscenza dell’altro. Ne dà notizia una nota stampa della Caritas della diocesi di Bolzano-Bressanone. “Il mondo sembra sempre più funzionare alla rovescia – si legge nella nota – Per questa ragione è utile mettersi a testa in giù, per provare a guardare la realtà con occhi diversi, per immedesimarsi nelle storie di chi vive momenti di difficoltà e sconfiggere, così, il pregiudizio. È proprio questo lo scopo dell’iniziativa ‘A testa in giù’, il cui obiettivo è avvicinare i giovani alla riflessione sui collegamenti esistenti tra il nostro modo di vivere e consumare e l’esperienza quotidiana di chi vive dall’altra parte del mondo”. L’iniziativa coinvolgerà circa 200 studenti delle scuole superiori a partire dai 16 anni e si svolgerà attraverso workshop e una ‘biblioteca vivente’, “i ragazzi potranno confrontarsi con persone (consacrati, stranieri, senzatetto, omosessuali, …) che sono spesso fatte oggetto di stereotipi”. Complessivamente saranno offerti ai partecipanti 7 laboratori. Questa di Bolzano è la seconda giornata dell’iniziativa, la prima si è tenuta il 19 febbraio a Bressanone, l’ultima si terrà a Merano il 4 marzo.

© Riproduzione Riservata
Territori