Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Patriarcato latino Gerusalemme: tre scuole in Palestina si convertono all’energia solare

Tre scuole del Patriarcato latino in Palestina si convertono all’energia solare. Gli istituti di Beit Jala, Beit Sahour e Ramallah hanno deciso di installare dei pannelli solari per produrre energia elettrica in proprio, riducendo le emissioni di anidride carbonica e i costi dell’elettricità. L’iniziativa, promossa per la prima volta nel 2014 in Giordania, a Zarqa, dalla parrocchia dei Dodici Apostoli, verrà realizzata prendendo ad esempio altre parrocchie e scuole giordane: Fuheis, Hoson, Zarqa Nord, al-Mafraq, Sweifieh. I pannelli solari saranno installati prossimamente anche nella scuola di Wasiyeh, a Madaba e a Karak. Questo sistema, che permette di convertire la luce del sole in energia elettrica, offre l’opportunità di sensibilizzare gli allievi sull’importanza della riduzione di agenti che contaminano l’aria e sull’utilizzo di energie rinnovabili. I risparmi, prodotti dal passaggio all’energia solare, saranno destinati al miglioramento delle attrezzature scolastiche e delle strumentazioni didattiche. Questa iniziativa risponde all’appello lanciato da Papa Francesco per la “custodia della casa comune” e la crisi ecologica, che distrugge le biodiversità e mette in pericolo anche la stessa esistenza umana.

© Riproduzione Riservata
Mondo