Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Bologna, domenica 21 e 28 l’arcivescovo incontra i cresimandi

L’arcivescovo di Bologna, monsignor Matteo Maria Zuppi, incontra i cresimandi e i loro genitori. Il primo appuntamento sarà domenica 21 febbraio. Per i ragazzi e le ragazze il ritrovo è nella Cattedrale di san Pietro alle 15, dove faranno un gioco organizzato, mentre nella basilica di San Petronio i genitori incontreranno l’arcivescovo; alle 16.15 i due gruppi si uniranno in Cattedrale, per il saluto dell’arcivescovo che concluderà con un momento di preghiera. Stesso programma domenica 28. “Il doppio appuntamento – spiega la diocesi – prevede la divisione dei partecipanti a seconda del vicariato di provenienza, per favorire un migliore coinvolgimento sia dei ragazzi sia dei genitori”. Così, domenica 21 sarà la volta dei vicariati di Bazzano, Bologna Centro, Bologna Ovest, Bologna Ravone, Persiceto–Castelfranco, Alta Valle del Reno (Porretta–Vergato), Sasso Marconi e Setta–Sambro–Savena; i restanti, invece, sono convocati la domenica successiva.
Sempre il 21, al termine dell’incontro con i cresimandi “piccoli”, alle 17.30 in Cattedrale Messa della seconda domenica di quaresima con i Riti catecumenali. “I catecumeni adulti che quest’anno hanno seguito il cammino preparatorio per ricevere i sacramenti dell’iniziazione cristiana (Battesimo, Cresima, Eucaristia) – spiega una nota della diocesi – sono 24: otto italiani, gli altri di diverse nazionalità. I catecumeni saranno accompagnati dai padrini e dalle madrine e da coloro che li hanno seguiti nel cammino di adesione alla fede. Il catecumenato degli adulti è un’occasione nella quale è coinvolta tutta la comunità, sollecitata a riscoprire il dono della vita nuova nel Battesimo, nella forza dello Spirito e nell’esperienza della comunione eucaristica”.

© Riproduzione Riservata
Territori