Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa sull’aereo: p. Lombardi, contraccettivo o preservativo solo in “casi di emergenza”. In politica “coscienza ben formata”

“Il Papa distingue nettamente la radicalità del male dell’aborto come soppressione di una vita umana e invece la possibilità di ricorso a contraccezione o preservativi per quanto può riguardare casi di emergenza o situazioni particolari, in cui quindi non si sopprime una vita umana, ma si evita una gravidanza”. A precisarlo è stato padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa della Santa Sede, intervistato da “Radio Vaticana” all’indomani della conferenza stampa di Francesco sul volo di ritorno dal Messico. In riferimento alle domande sul dibattito in atto in Italia sulle unioni civili, il portavoce vaticano mette l’accento sull’espressione usata dal Papa come bussola per un parlamentare cattolico che debba votare leggi come queste: “Coscienza ben formata”. “Non è la coscienza del ‘quello che mi pare'”, ha detto Francesco: “Libertà di coscienza – ha commentato Lombardi – non vuole affatto dire adesso io dico quello che mi sembra, prendo l’atteggiamento che mi sembra più vantaggioso o più facile o motivato da interessi politici o di giochi di potere. No! La coscienza ben formata è quella che sia orientata a delle considerazioni profonde e oggettive dei valori di responsabilità nei confronti della persona, della famiglia e della società”. La “coscienza ben formata”, insomma, deve “essere ben consapevole di quale sia il valore della famiglia nella società e che la famiglia va difesa anche dal punto di vista legislativo e che c’è il valore dell’interesse dei bambini, dell’interesse dei figli e della loro educazione, che spesso viene dimenticato a vantaggio invece di interessi di carattere più individualistico”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa