Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Monsignor Galantino: la “Chiesa della Misericordia” ha i tratti di una “rivoluzione morale, politica, sociale e intellettuale”

“La Chiesa che Francesco serve come Papa è la Chiesa chiamata a farsi strumento di Misericordia” e “la Chiesa della Misericordia” sta “assumendo, con fatica, nei gesti e nelle parole del Papa e di tanti cristiani coraggiosi, i tratti di una rivoluzione morale, politica, sociale e intellettuale”. Lo ricorda il segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino, inaugurando oggi una rubrica su “Il Sole 24 Ore” nella quale scriverà di “testimonianze dai confini”. È la “riforma, dentro e fuori”, ad avviso del segretario generale della Cei, la chiave per interpretare il messaggio di Bergoglio. Una riforma che chiama al dialogo e al confronto, “esercizio troppo faticoso” per quanti “pensano di preservare il Vangelo e la Religione rifiutando il dialogo e il confronto”, come pure “per uomini e donne che tendono a ridurre il Vangelo e la Religione a ideologia, facendo perdere loro bellezza, freschezza e forza rivoluzionaria”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa