Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa in Messico: conferenza stampa aereo, “un’amicizia con una donna non è peccato”

“Un’amicizia con una donna non è peccato: un’amicizia. Un rapporto amoroso con una donna che non sia tua moglie, è peccato”. Lo ha puntualizzato il Papa, rispondendo alla domanda di un giornalista sulla “intensa corrispondenza” tra Giovanni Paolo II e la filosofa americana Anna Tymieniecka. “Questo lo conoscevo, questo rapporto di amicizia, tra San Giovanni Paolo II, e questa filosofa, quando ero a Buenos Aires: una cosa che si sapeva, anche i libri di lei sono conosciuti, e Giovanni Paolo II era un uomo inquieto”, ha risposto Francesco, sul volo di ritorno dal Messico. “Un uomo che non sa avere un buon rapporto di amicizia con una donna – non parlo dei misogini: questi sono malati – è un uomo che gli manca qualcosa”, ha assicurato: “E io, per esperienza propria, anche, quando chiedo un consiglio, chiedo a un collaboratore, a un amico, un uomo, ma anche mi piace sentire il parere di una donna: e ti danno tanta ricchezza! Guardano le cose in un altro modo”. “A me piace dire che la donna è quella che costruisce la vita nel grembo – ha spiegato il Papa – e ha questo carisma di darti cose per costruire”. “Il Papa è un uomo, il Papa ha bisogno anche del pensiero delle donne”, le parole di Francesco: “E anche il Papa ha un cuore che può avere un’amicizia sana, santa con una donna. Ci sono santi amici – Francesco, Chiara, Teresa, Giovanni della Croce … Non spaventatevi”. “Non abbiamo capito il bene che una donna può fare alla vita del prete e della Chiesa, in un senso di consiglio, di aiuto, di sana amicizia”, la denuncia di Francesco, secondo il quale le donne nella Chiesa sono “non bene considerate, non totalmente”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa