Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: San Benedetto del Tronto, “Talent-Lab” con il Movimento lavoratori di Ac

Un pomeriggio con laboratori dedicati a tutti coloro che vogliono riscoprire o riconnettersi con i propri talenti. È questo il senso di “Talent-Lab”, l’incontro promosso dal Movimento lavoratori di Azione cattolica (Mlac) della diocesi di San Benedetto del Tronto in programma per sabato 20 febbraio, dalle 16.30, presso i locali della parrocchia San Filippo Neri. “Raccogliendo le parole di Papa Francesco – si legge in una nota della diocesi – il Mlac guarda al lavoro ‘ambito in cui fioriscono i talenti della persona umana’ e richiama alla ricchezza dei tanti talenti personali da mettere in circolo, espressione di pluralità contro forme di omologazione e individualismo”. “Attraverso alcuni laboratori – prosegue la nota – giovani e adulti, lavoratori o chi lo cerca, saranno condotti a rileggere la propria storia lavorativa con Andrea Persiani, career counsellor, a comprendere la ricchezza dei talenti di ognuno per costruire armonia con il maestro Umberto Spina, direttore di Ancoraincoro, o a mettere il proprio talento al servizio dell’altro per esprimere la bellezza con la grafica Paola Capretti, talenti da mettere in gioco come propone Antonella Simeni, segretaria diocesana del Mlac”. A introdurre la tematica dei talenti, “il cui significato di inclinazione e capacità è stato diffuso proprio dalla parabola evangelica”, sarà don Roberto Traini, direttore dell’ufficio diocesano vocazioni.
“Prosegue così l’impegno del Mlac a educare e confrontarsi su una visione di lavoro che mette al centro la persona umana e la sua dignità – conclude la nota – accompagnando le persone anche a orientarsi in un lavoro che cambia le sue dinamiche e richieste per essere protagonisti attivi di questo nostro tempo”.

© Riproduzione Riservata
Territori