Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Cinema: Gregoriana, al via lunedì 22 febbraio il “film festival” interreligioso

Parte lunedì 22 febbraio, il primo appuntamento con la nuova iniziativa del Centro studi interreligiosi della Pontificia Università Gregoriana (Pug) di Roma, che animerà cinque serate dal 22 al 26 febbraio con un “film festival” che unisce i linguaggi dell’immaginazione cinematografica a quelli della riflessione teologica e sociale. Ne dà notizia la Pug in una nota che spiega la rassegna: “Cinque serate, cinque film, cinque dibattiti su incontri e scontri tra religioni nel mondo contemporaneo”. Si inizia lunedì prossimo con il docu-film “Il cuore dell’assassino” di Catherine McGilvray. “Una pellicola quanto mai significativa nell’Anno giubilare della misericordia – si legge nella nota – che racconta la vicenda autentica di Samundar Singh, un giovane indù che uccide con 54 coltellate una missionaria in un villaggio dell’India centrale. Condannato all’ergastolo e abbandonato dalle stesse persone che ne avevano armato la mano, Samundar viene perdonato dalla famiglia della sua vittima e accolto in essa come un fratello”. Al dibattito sarà presente la regista. Le proiezioni, gratuite e aperte a tutti, inizieranno sempre alle ore 17:45. Ad esse seguirà dibattito con gli ospiti e con i responsabili del centro, il gesuita franco-libanese Laurent Basanese e il gesuita indiano Bryan Lobo. Per informazioni e programma completo: www.unigre.it/interreligious.

© Riproduzione Riservata
Territori