Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa in Messico: ai carcerati, “problema della sicurezza non si risolve solamente incarcerando”

“A volte potrebbe sembrare che le carceri si propongano di mettere le persone in condizione di continuare a commettere delitti, più che a promuovere processi di riabilitazione che permettano di far fronte ai problemi sociali, psicologici e familiari che hanno portato una persona ad un determinato atteggiamento”. Nell’ultimo giorno del suo viaggio in Messico, il Papa ha parlato da Ciudad Juárez delle modalità di detenzione applicate nella maggioranza dei Paesi. “Il problema della sicurezza – la sua tesi di fondo – non si risolve solamente incarcerando, ma è un appello a intervenire per affrontare le cause strutturali e culturali dell’insicurezza che colpiscono l’intero tessuto sociale”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa