Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Politica: Ambrosianeum, a Milano un ciclo di incontri sui “passi da farsi” per “ricostruire il Paese”

“Dall’illegalità alla disoccupazione, dagli appalti pubblici alla riforma della pubblica amministrazione, dai conti pubblici alla resistenza al cambiamento”. Sono i temi al centro del ciclo di incontri dal titolo “Ricostruire il Paese: dipende da noi”, organizzato per il terzo anno consecutivo dall’Ambrosianeum di Milano sul tema: “Passi avanti, passi da farsi”. “A che punto siamo nel processo di ricostruzione del Paese? Che cosa è stato fatto? Che cosa resta da fare? Quali sono gli ostacoli da superare?”, gli interrogativi al centro dell’iniziativa, che si propone l’obiettivo di “dare un contributo di verità e di utilità non soltanto ai governanti, affinché prendano buone decisioni, ma anche a ciascuno di noi, perché, in relazione al posto che occupiamo nei diversi ambiti – famiglia, lavoro, associazioni, istituzioni, società civile – possiamo fare la nostra parte, con intelligenza e con passione, per la rinascita di questo nostro straordinario Paese”. Il primo appuntamento è per domani, 17 febbraio (ore 20.45, Fondazione culturale Ambrosianeum, via delle Ore 3) per un incontro su “La lotta alla illegalità in tutte le sue forme”, cui parteciperanno l’economista Marco Vitale e Francesco Sacco, del Tavolo permanente per l’innovazione e l’agenda digitale del governo.

Lunedì 22 febbraio si parlerà invece della “svolta nel mercato del lavoro”, con il senatore Pietro Ichino. Il 2 marzo Marco Bonaretti, capo di Gabinetto del Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti si soffermerà sul “nodo degli appalti pubblici”, mentre il 9 marzo Nicoletta Stame, dell’Università Sapienza di Roma, e Alessandro Hinna, docente presso la Scuola nazionale dell’Amministrazione, parleranno della riforma  della pubblica amministrazione e del “rilancio del Sistema-Paese”. Gli ultimi due incontri, rispettivamente il 23 marzo e il 30 marzo, tratteranno dei conti pubblici, con Alberto Majocchi, dovente emerito dell’Università di pavia, e di come “gestire le resistenze al cambiamento”; con Vittorio Coda, docente emerito all’Università Bocconi, e Luca Meldolesi, presidente del Colorni-Hirschman Institute.

© Riproduzione Riservata
Italia