Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Catania, a Santa Maria di Ognina nuove docce per i senzatetto

Nuove docce per i senzatetto di Catania: saranno attive da giovedì 18 febbraio nei locali del santuario di Santa Maria di Ognina. Il servizio, coordinato dal Centro di ascolto dell’Help Center, sarà aperto il martedì per gli uomini e il giovedì per le donne, dalle 9.30 alle 12.30. I senza fissa dimora riceveranno dalla Caritas un kit completo per l’igiene personale composto da asciugamano, sapone, rasoio, schiuma da barba e vestiti di ricambio. Gli ambienti del santuario mariano dedicati all’accoglienza dei pellegrini, per volontà del parroco don Franco Luvarà, sono stati ristrutturati con il rifacimento dell’impianto idraulico e adeguati a norma di legge. “Nell’anno del Giubileo – dichiara il parroco – la comunità parrocchiale ha voluto cosi esprimere un segno concreto di misericordia corporale verso i più bisognosi sull’esempio di Papa Francesco”. Saranno una trentina i volontari che si alterneranno nella gestione del servizio docce, e nelle prossime settimane è prevista anche la realizzazione di una postazione per un barbiere e una parrucchiera. Ma la sistemazione nei locali del Santuario è provvisoria: in futuro docce e servizi igienici saranno nei locali degli ex vigili urbani in piazza Giovanni XXIII (concessi dal Comune in comodato gratuito alla Caritas), che ora attendono la bonifica del tetto in eternit e l’allacciamento della rete del gas metano.

© Riproduzione Riservata
Territori