Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa in Messico: messa a Ecatepec, no a “società di pochi e per pochi”

“Quaresima, tempo di conversione perché quotidianamente faccio esperienza nella nostra vita di come quel sogno si trova sempre minacciato dal padre della menzogna, da colui che vuole dividerci, generando una società divisa e conflittuale. Una società di pochi e per pochi”. Lo ha detto il Papa, nella messa celebrata nell’area del Centro studi di Ecaepetec, davanti a migliaia di persone: “Quante volte sperimentiamo nella nostra carne, o nella nostra famiglia, in quella dei nostri amici o vicini, il dolore che nasce dal non sentire riconosciuta quella dignità che tutti portiamo dentro”, ha esclamato  Francesco: “Quante volte abbiamo dovuto piangere e pentirci, perché ci siamo resi conto di non aver riconosciuto tale dignità negli altri. Quante volte – e lo dico con dolore – siamo ciechi e insensibili davanti al mancato riconoscimento della dignità propria e altrui”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa