Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Sale della Comunità: Acec, ricerca “per avere un’immagine aggiornata delle attività”

A distanza di dieci anni dalla precedente, l’Acec (Associazione cattolica esercenti cinema) ha deciso di promuovere una nuova ricerca sulle Sale della Comunità, sul loro rapporto con i territori e con le comunità parrocchiali di appartenenza. Consapevole che le Sale della Comunità sono, come ha ricordato il ministro dei Beni e delle attività culturali, Dario Franceschini, un “autentico presidio culturale di tante piccole comunità italiane”, l’Acec ritiene “fondamentale” – si legge in una nota – poter “disporre di un’immagine aggiornata della ricchezza delle attività delle sale stesse, delle reti di relazione attivate, dei servizi resi alla comunità civile ed ecclesiale”. La prima fase della ricerca sociologica si sviluppa attraverso l’invio e la compilazione di “un questionario, elaborato dall’Università Cattolica del Sacro Cuore, con cui ci proponiamo di costruire una sorta di ‘selfie’ delle Sale della Comunità, raccogliendo dati e indicazioni, sull’oggi e anche sulle prospettive future”. Il questionario va compilato online ed è differenziato per gestori delle sale (https://it.surveymonkey.com/r/AcecRicercaGestore) e parroci o amministratori parrocchiali (https://it.surveymonkey.com/r/AcecRicercaParroco). “Data l’importanza strategica di questo lavoro – conclude la nota – chiediamo ai responsabili delle Sale delle Comunità di contribuire per dare visibilità al lavoro prezioso e insostituibile che le sale svolgono sul territorio”, coinvolgendo “il vostro parroco anche per sottolineare l’importanza del vostro lavoro per la Chiesa stessa e per il suo sforzo di evangelizzazione”.

© Riproduzione Riservata
Italia