Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco e Kirill: l’abbraccio e un lungo sguardo fisso negli occhi

Un abbraccio e tre baci, poi un lungo sguardo fisso negli occhi. Papa Francesco e il Patriarca Kirill di Mosca si sono incontrati in una sala dell’aeroporto internazionale de L’Avana. Dopo essersi salutati davanti ai flash e alle telecamere, si sono seduti su due sedie bianche ed hanno cominciato a parlare con al loro fianco i due traduttori dal russo e dallo spagnolo, il cardinale Kurt Koch e il metropolita Hilarion, capo del Dipatimento per le relazioni esterne del Patriarcato di Mosca. Il faccia a faccia durerà due ore, al termine delle quali i primati delle due Chiese di Roma e di Mosca firmeranno una Dichiarazione congiunta e pronunceranno un breve saluto.

© Riproduzione Riservata
Chiesa