Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: don Antonio Giuseppe Caiazzo è il nuovo arcivescovo di Matera-Irsina

Don Antonio Giuseppe Caiazzo, del clero dell’arcidiocesi di Crotone-Santa Severina, finora parroco e vicario episcopale per il clero e la vita consacrata, è il nuovo arcivescovo di Matera-Irsina. Lo ha nominato oggi Papa Francesco. La sala stampa vaticana dando notizia della nomina riporta anche alcune note biografiche di don Caiazzo: è nato a Isola Capo Rizzuto, nell’arcidiocesi di Crotone-Santa Severina, il 7 aprile 1956. Ha conseguito la maturità classica presso il liceo del Pontificio seminario regionale “Pio XI” di Reggio Calabria e ha proseguito la sua formazione nel Seminario teologico calabro “S. Pio X” di Catanzaro, dove ha acquisito il baccalaureato in teologia. Trasferitosi a Roma, ha ottenuto il dottorato in sacra liturgia al Pontificio Istituto Liturgico S. Anselmo.
È stato ordinato sacerdote il l0 ottobre 1981 ed è incardinato nell’arcidiocesi di Crotone-Santa Severina.
Dopo l’ordinazione presbiterale ha svolto i seguenti incarichi pastorali: vicario parrocchiale di Santa Caterina da Siena in Roma (1981-1983); membro della Commissione diocesana di arte sacra (1994-2007); delegato episcopale per l’evangelizzazione (1995-1996); membro del Collegio dei consultori (1996-1999 e 2004-2007); membro della Consulta nazionale per la liturgia presso la Conferenza episcopale italiana (1996-2010); vicario foraneo (1996-2000); direttore del Centro diocesano vocazioni (2005-2006); rettore del Seminario minore diocesano (2005-2008); delegato diocesano per i seminaristi del Seminario maggiore (2005-2008); direttore dell’Ufficio liturgico regionale (1996-2010); direttore dell’Ufficio liturgico diocesano (1996-2010).
Attualmente è parroco di San Paolo Apostolo a Crotone (dal 1985); consigliere dell’Istituto diocesano sostentamento clero (dal 1994); membro del Consiglio presbiterale (dal 1994); vicario episcopale per il clero e la vita consacrata (dal 2012).
Inoltre, ha insegnato presso l’Istituto diocesano di scienze religiose di Crotone e, attualmente, è docente di sacra liturgia all’Istituto Teologico Calabro “San Pio X” di Catanzaro.

© Riproduzione Riservata
Territori