Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Emergenza Kurdistan: Focsiv, grazie ai lettori di Avvenire raccolti 135mila euro

Ammontano a oltre 135mila euro i fondi raccolti nella campagna di solidarietà in favore del Kurdistan iracheno lanciata in novembre da Focsiv sulle pagine di Avvenire e conclusa il 31 gennaio. Una cifra che va ad aggiungersi ai più di 373mila euro già raccolti nel corso della campagna precedente. Ne dà notizia la Ong in un comunicato stampa diffuso oggi in cui ringrazia il quotidiano e i lettori che hanno contribuito con generosità all’iniziativa. “Grazie ai fondi raccolti è possibile assicurare per 6 mesi il funzionamento del ‘Centro Speranza’ creato da Focsiv ad Ankawa 2, il campo dei 1000 container di Erbil” spiega la nota. “Qui 120 bambini in età prescolare sono seguiti da 8 insegnanti, mentre più di 150 ragazzi da 12 anni fino ai 18 sono impegnati in varie discipline sportive e 1500 partecipano ad attività di animazione”. I fondi saranno utilizzati anche ad Aleppo in Siria, dove 60 bambini dai 3 ai 7 anni e 250 bambini rifugiati siriani di età compresa tra i 6-13 anni avranno garantiti i programmi di sostegno scolastico. “Alla generosità dei lettori la Cei, grazie ai fondi dell’8xMille ha aggiunto un importante contributo”, prosegue Focsiv, “con cui sono state potenziate 2 strutture sanitarie della diocesi di Erbil con strumenti di diagnostica e medicinali”. Il “Centro speranza” al campo di Ankawa 2 ha ospitato anche monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Cei, che ha confermato l’impegno della Chiesa italiana per tutte le minoranze perseguitate. Monsignor Galantino, si legge nella nota, “durante la visita ad una delle famiglie della comunità Yazida colpita dal lutto di un figlio ha assicurato: ‘Finché avrete bisogno noi, saremo al vostro fianco’”.

© Riproduzione Riservata
Mondo