Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Convegno Bachelet: De Martin, “non possiamo restare indifferenti alle disuguaglianze”

“Non possiamo restare indifferenti di fronte alle disuguaglianze. La povertà aumenta anche in Italia così come le ingiustizie sociali che messe insieme rappresentano una minaccia per la convivenza pacifica. In tutto il mondo emerge sempre più l’esigenza di una maggiore giustizia e dignità fra gli uomini. Come stimolo, abbiamo da una parte il magistero di Papa Francesco attraverso gli insegnamenti di ‘Evangelii gaudium’ e ‘Laudato si” , e dall’altro la figura di Vittorio Bachelet. In questo contesto, abbiamo la necessità di capire perché oggi esistono queste disuguaglianze e perché riscontriamo come risposta tanta indifferenza. Ma non solo, anche il dover cercare modi per declinare il bene comune”. Così ha affermato Gian Candido De Martin, presidente del Consiglio scientifico dell’Istituto Vittorio Bachelet, in occasione del XXXVI Convegno Bachelet, in corso oggi pomeriggio a Roma, organizzato dallo stesso istituto e da Azione Cattolica e dal titolo “Ridurre le diseguaglianze: nuovi paradigmi per vivere insieme”. Nel corso del Convegno, è stato inoltre proiettato un estratto del documentario “Vittorio Bachelet testimone del dialogo” di Antonia Pillosio, realizzato per Rai Cultura.

© Riproduzione Riservata
Italia