Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Ue: presidente Tusk al Comitato delle Regioni su migrazioni, Brexit e temi ambientali

(Bruxelles) Nel corso della sessione plenaria del Comitato delle Regioni, che si svolge oggi e domani, 10-11 febbraio a Bruxelles, i leader regionali e locali discuteranno le principali sfide dell’Unione con il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk. La cooperazione con la presidenza olandese dell’Ue, il futuro della politica regionale, le politiche per la gioventù e la lotta contro la radicalizzazione sono altri temi all’ordine del giorno. Tusk toccherà – secondo fonti CdR – soprattutto i temi in discussione in questi giorni, fra cui le migrazioni, la tenuta dell’area euro, le urgenze ambientali ed energetiche, e, naturalmente, il referendum inglese, punto principale del Consiglio europeo della prossima settimana. L’Assemblea adotterà una risoluzione sullo spazio senza frontiere dell’Ue (Spazio Schengen). Alla plenaria saranno inoltre presenti Tibor Navracsics, commissario per l’istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, che prenderà la parola per discutere le politiche in materia di gioventù e istruzione, Corina Cretu, commissario per la politica regionale, che terrà un discorso su come migliorare la politica di coesione dell’Ue, e Ronald Plasterk, ministro degli interni dei Paesi Bassi, per presentare le priorità della presidenza olandese dell’Ue e analizzare i settori di cooperazione, ad esempio l’agenda urbana e la semplificazione nella gestione dei fondi strutturali.

© Riproduzione Riservata
Europa