Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: udienza, “ognuno nel suo cuore ha troppe cose”, lasciarle a chi non ha niente

“Ognuno nel suo cuore pensi se ha troppe cose”. È un invito ad un esame di coscienza, per l’anno giubilare e all’inizio della Quaresima, quello rivolto a braccio dal Papa ai circa 12mila fedeli e pellegrini presenti oggi in piazza san Pietro. “Perché non lasciare a quello che non ha niente il dieci per cento, il cinquanta per cento…”, l’esortazione di Francesco: “Io dico che lo Spirito Santo ispiri ognuno di voi”, la sua preghiera, riferita all’impegno tipicamente giubilare di combattere “le situazioni di disuguaglianza”. “Oggi possiamo pensarlo e ripensarlo”, questo invito, l’attualizzazione del Papa sulla scorta del Giubileo descritto dalla Bibbia.

© Riproduzione Riservata
Chiesa