Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Eurobarometro: immigrazione e terrorismo considerate le sfide più importanti per l’Ue

(Bruxelles) “I cittadini europei continuano a ritenere che l’immigrazione e il terrorismo siano le sfide principali con cui si confronta l’Ue”, “anche se a un livello leggermente più basso rispetto all’ultimo sondaggio effettuato nella primavera del 2016”. Sono le prime conclusioni cui giunge Eurobarometro, sondaggio effettuato nella prima metà di novembre intervistando 32mila cittadini dei Paesi membri Ue e in quelli candidati. “Il sostegno alle priorità e alle politiche dell’Unione europea rimane forte ed è aumentato dalla primavera scorsa”. Interrogati sulle loro principali preoccupazioni, i cittadini europei continuano a citare preminentemente l’immigrazione come uno dei maggiori problemi cui far fronte (45%, -3 punti percentuali rispetto alla primavera 2016). Il terrorismo (32%, -7 punti) resta il secondo problema citato più di frequente”, anche se occorre notare ancora che il sondaggio precede gli ultimi fatti di Berlino. Seguono, con notevole distacco, la situazione economica (20%, +1%), lo stato delle finanze pubbliche degli Stati membri (17%, +1) e la disoccupazione (16%, +1). L’immigrazione è il primo problema per l’Ue in tutti gli Stati membri, ad eccezione della Spagna e del Portogallo.

© Riproduzione Riservata
Europa