Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Polonia: giornata di preghiera per le Chiese dell’est. “Ponte” tra le parrocchie e iniziative di solidarietà

Domenica prossima, 4 dicembre, la Chiesa polacca celebra la Giornata di preghiera e di sostegno materiale alle Chiese dell’est. L’iniziativa, promossa per il 17° anno consecutivo, questa volta sarà arricchita da un “ponte di preghiera” tra le parrocchie polacche e quelle della diocesi di Irkutsk nella parte asiatica della Russia. L’anno scorso la raccolta dei fondi offerti dai fedeli ha permesso di destinare 2,25 milioni di zloty (circa 500mila euro) alla costruzione e al rifacimento delle chiese, case parrocchiali e quelle appartenenti a vari ordini e congregazioni religiose, all’acquisto del materiale necessario alla catechesi e dei paramenti liturgici per numerose chiese e cappelle. “In tutto, nel 2016 abbiamo contribuito a cofinanziare 312 progetti”, dichiara don Leszek Kryza, a capo del gruppo dell’episcopato per l’aiuto e il sostegno alle Chiese dell’est, ricordando che grazie a quell’aiuto è stato anche possibile coprire le spese di partecipazione alla Gmg2016 a Cracovia di 10mila giovani. Monsignor Antoni Dydycz, presidente del Gruppo per l’aiuto e il sostegno alle Chiese dell’est in un messaggio per il 4 dicembre sottolinea che “grazie alla generosità dei donatori, gli abitanti delle regioni orientali potranno con maggiore gioia e serenità vivere il prossimo Natale e con maggiore fiducia guardare al futuro”. Il presule chiede inoltre di “trasformare anche solo per un quarto d’ora la propria stanza in una cappella dove pregare per coloro che sono costretti a sopportare l’imprigionamento spirituale e fisico”.

© Riproduzione Riservata
Europa