Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Vescovi Usa: una giornata di preghiera in solidarietà con le famiglie dei migranti

Una giornata di preghiera con un focus sulla situazione dei rifugiati e dei migranti si terrà negli Stati Uniti il ​​12 dicembre prossimo, festa della Madonna di Guadalupe. Un modo per mettere in evidenza “le speranze, le paure e le esigenze di tutte quelle famiglie venute negli Stati Uniti alla ricerca di una vita migliore”, precisano i vescovi Usa. “Con l’avvicinarsi del Natale e in particolare la festa della Madonna di Guadalupe – ha detto il cardinale Daniel DiNardo, arcivescovo di Galveston Houston e presidente della Conferenza episcopale degli Stati Uniti – ci viene ricordato che il nostro Salvatore Gesù Cristo non è nato nel comfort della propria casa ma in una mangiatoia”. Momenti di preghiera e liturgie speciali si terranno in molte diocesi di tutto il Paese. E’ a disposizione on line anche un rosario dal titolo “Unità nella diversità”, che comprende le preghiere per i migranti e i rifugiati.  “Molte famiglie si chiedono quale impatto potrebbero avere le modifiche alla politica sull’immigrazione  – ha affermato l’arcivescovo José H. Gomez di Los Angeles, vice-presidente della Conferenza episcopale Usa -. Vogliamo che sappiano la Chiesa è con loro, prega per loro  e sta monitorando attivamente gli sviluppi a livello diocesano, statale e nazionale, per fare azione efficace di advocacy a nome loro”.

© Riproduzione Riservata
Mondo