Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Minori stranieri: oggi al Coni un convegno sullo “ius soli sportivo” per l’integrazione sociale

Si terrà oggi a Roma alle 15, presso il salone d’onore del Coni (piazza Lauro de Bosis), il convegno “Ius soli sportivo. L’attuazione della legge 20 gennaio 2016, n. 12“. Il convegno fa il punto sull’attuazione della legge, promulgata a inizio anno, che favorisce l’integrazione dei minori stranieri residenti in Italia mediante l’ammissione nelle società sportive appartenenti alle federazioni nazionali, alle discipline associate o agli enti di promozione sportiva. “Lo ius soli sportivo realizzato mediante questa legge – spiega Alberto Gambino, prorettore dell’Università europea di Roma e condirettore scientifico della ‘Rivista di diritto sportivo’ -, consente ai minori stranieri di tesserarsi nelle società sportive, con l’effetto di trasformare il mondo dello sport in un formidabile fattore di integrazione sociale e di armonizzazione del multiculturalismo, stante una certa condivisione globale ed omogenea dei valori alla base dello sport agonistico come lealtà, rispetto, solidarietà”. Al convegno, dopo i saluti istituzionali del presidente del Coni Giovanni Malagò, parteciperanno tra gli altri: Alberto Gambino; Giulio Napolitano, ordinario di diritto amministrativo all’università Roma Tre; Filippo Vari, ordinario di diritto costituzionale all’Unier; Laura Santoro, ordinario di diritto privato all’università di Palermo.

© Riproduzione Riservata
Italia