Quotidiano

Quotidiano - Italiano

This content is available in English

Papa Francesco: un “abbraccio grande” a Bartolomeo, “Pietro e Andrea insieme”

“Nella ricorrenza di sant’Andrea vorrei salutare la Chiesa di Costantinopoli con il patriarca Bartolomeo, e unirmi a lui e alla Chiesa di Costantinopoli in questa festa, di questa Chiesa cugina – Pietro e Andrea insieme – e augurare tutto il bene possibile, tutte le benedizioni del Signore, e un abbraccio grande”. Sono le parole pronunciate a braccio a conclusione dell’udienza generale di oggi. Ogni anno il 30 novembre una delegazione cattolica partecipa alle celebrazioni di sant’Andrea a Istanbul, e il 29 giugno una delegazione ortodossa partecipa a Roma alla festa dei santi Pietro e Paolo. “Oggi ricorre la festa dell’apostolo Andrea, fratello di san Pietro”, ha detto il Papa durante il triplice saluto ai giovani, ai malati e agli sposi novelli che come di consueto conclude l’appuntamento del mercoledì: “La sua corsa verso il sepolcro incontro al Signore, ricordi a voi, cari giovani, che la nostra vita è un pellegrinaggio verso la Casa del Padre; la sua forza nell’affrontare il martirio sostenga voi, cari ammalati, quando la sofferenza sembra insopportabile; e la sua appassionata sequela del Salvatore induca voi, cari sposi novelli, a cogliere l’importanza dell’amore nella vostra nuova famiglia”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa