Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Lotta all’Aids: Milano, “Not a game”, evento per conoscere la malattia e sconfiggere i pregiudizi. Caritas tra i promotori

In occasione della Giornata mondiale dedicata alla lotta all’Aids, domani, giovedì 1° dicembre, alla Fabbrica del vapore di Milano (via Giulio Cesare Procaccini, 4) si svolgerà “Not a game”, un evento per conoscere meglio il virus dell’Hiv e affrontare i pregiudizi attorno alla malattia. A partire dalle 10.30, negli spazi della fabbrica si potrà partecipare a un gioco di ruolo, guardare due mostre fotografiche, partecipare alla costruzione di un’installazione e infine assistere a un piccolo concerto. L’iniziativa è organizzata da Caritas Ambrosiana, Crca Lombardia, Milano contro l’Aids e Corda con la partecipazione di Ats Milano città metropolitana e Città Sane. “In Italia – si legge nel comunicato – si stima che oggi vivano circa 130mila persone con infezione da Hiv, di cui 40mila in Lombardia. Ogni giorno più di 10 persone in Italia scoprono per la prima volta di avere un’infezione da Hiv. Proprio mentre le cure consentono di tenere a bada la malattia, assicurando una buona qualità di vita a chi sa di esserne affetto e diminuendone moltissimo l’infettività, ci si espone più superficialmente all’infezione e non si fa il test, arrivando spesso troppo tardi alla diagnosi e trasmettendo inconsapevolmente il virus”. All’iniziativa prenderanno parte l’assessore alla politiche sociali del comune di Milano, Pierfrancesco Majorino, il direttore sanitario dell’Ats Milano, Emerico Maurizio Panciroli, insieme con Laura Rancilio, responsabile area Aids in Caritas Ambrosiana e la demografa dell’Università statale, Patrizia Farina.

© Riproduzione Riservata
Italia