Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Libertà religiosa: Osservatorio su cristianofobia incontra Figèl (Ue). In agenda petizione per liberazione di Asia Bibi

Una delegazione dell’Osservatorio sulla cristianofobia , guidata dal direttore Silvio Dalla Valle, è stata ricevuta ieri a Bruxelles da Jàn Figèl, rappresentante speciale per la promozione della libertà di religione o di credo al di fuori dell’Unione europea. “L’incontro è avvenuto in seguito alla presentazione della petizione promossa dall’Osservatorio sulla cristianofobia – spiega oggi una nota dello stesso Osservatorio – e sottoscritta da 6.258 italiani a favore della liberazione di Asia Bibi, la donna cristiana pakistana ingiustamente accusata di blasfemia e per questo incarcerata da oltre otto anni e in attesa della sentenza definitiva”. Durante l’incontro Jàn Figèl “ha elogiato l’operato dell’Osservatorio e l’attenzione di tutti i sostenitori affermando: ‘Quello che fate è molto importante, risveglia le coscienze di tanti sul grave problema della libertà di religione dei cristiani. Vorrei dire ai membri dell’Osservatorio sulla cristianofobia che le loro petizioni sono molto importanti e che non saranno gettate in un cestino. Queste petizioni aiutano e sostengono il mio lavoro’”. Al termine dell’incontro Silvio Dalla Valle si è dichiarato “cautamente ottimista sull’esito della sorte di Asia Bibi”. Quindi ha aggiunto: “Il confronto con Figèl è stato molto importante per una presa di coscienza di tutti sul grave problema della difesa della libertà di religione dei cristiani nei paesi dove c’è forte persecuzione religiosa”.

© Riproduzione Riservata
Europa