Quotidiano

Quotidiano - Italiano

This content is available in English

Umofc: Bari, incontro internazionale donne cattoliche. “Operatrici di pace per una cultura dell’incontro”

Maria Giovanna Ruggeri (Umofc)

La conferenza che si svolge a Bari, da oggi al 23 ottobre, sul tema “Donne operatrici di pace per una cultura dell’incontro e del dialogo”, vede la presenza di oltre 120 donne da 40 Paesi del mondo “e, in particolare, dai Paesi del Medio Oriente e Mediterraneo, quali Iraq, Libano, Giordania, Israele, Palestina, Emirati Arabi, Egitto e Marocco”. È Maria Giovanna Ruggieri, presidente di Umofc (Unione mondiale delle organizzazioni femminili cattoliche) a presentare al Sir l’evento che ha portato a Bari un evento internazionale tutto al femminile. I lavori si svolgono all’Hotel Park Elizabeth a Mariotto per iniziativa dell’Umofc e del Fiac (Forum internazionale di Azione cattolica), in collaborazione con l’Azione cattolica della diocesi di Bari e la Delegazione regionale della Puglia. Ruggieri spiega: “L’attenzione ai Paesi del Medio Oriente, e particolarmente alle donne di questa area, è stata sempre presente dall’inizio del mio mandato nell’Umofc”. Quali gli aspetti sottesi all’iniziativa? “Anzitutto la vicinanza a queste popolazioni e in particolare alle donne che nel quotidiano vivono un forte impegno per la riconciliazione e la convivenza. Vicinanza – chiarisce la presidente – per noi vuol dire incontro, ascolto, condivisione, solidarietà”. Secondo elemento, “la conoscenza diretta della realtà attraverso queste nostre partecipanti, testimoni delle sfide che attraversano il Medio Oriente e il Mediterraneo e interpellano l’Europa e tutto il mondo”.

© Riproduzione Riservata
Mondo