Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Pastorale della salute: Irccs Fatebenefratelli di Brescia, incontro europeo su malattie mentali e neurodegenerative

“Le conseguenze del magistero di Papa Francesco ci sono e sono importanti anche nella pastorale della salute”: lo afferma padre José Manuel Pereira de Almeida, uno dei relatori al convegno europeo di pastorale della salute promosso dall’Irccs di Brescia Fatebenefratelli nel ventesimo anniversario della sua istituzione. Il 26 ottobre, l’Irccs metterà a confronto le esperienze delle diverse comunità ecclesiali d’Europa e padre Pereira porterà il contributo di quella portoghese. “Il focus del convegno – spiegano i promotori – sarà la ricerca clinica nelle malattie mentali e neurodegenerative, che per i Fatebenefratelli costituisce un aspetto importante del carisma”. Marco Fabello, direttore generale dell’Irccs, commenta: “San Giovanni di Dio ci ha insegnato a dedicare le migliori cure ai malati poveri e i malati mentali sono gli ultimi degli ultimi in sanità”. Nel XXX Incontro nazionale della pastorale sociale a Fatima (settembre 2016) sono state rivisitate le opere di misericordia e si è riflettuto sul nuovo stile di vita, mentre in quest’anno pastorale (2016-2017), spiega padre Pereira, che interverrà al convegno insieme ad esperti tedeschi e spagnoli, oltre ovviamente agli italiani, “la Chiesa portoghese lavorerà sulle dimensioni del curare e del consolare”. “È un cammino di conversione non lineare. Non facile. Ma urgente. Infatti, come dice Papa Francesco, non si possono lasciare le cose come stanno”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa