Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Forum internazionale Azione cattolica: a Bari la Seconda Conferenza con le donne del Medio Oriente e del Mediterraneo

“Donne operatrici di pace per una cultura dell’incontro e del dialogo”: è questo il tema della Seconda Conferenza con le donne del Medio Oriente e del Mediterraneo che si apre oggi a Bari (fino al 23 ottobre) per iniziativa dell’Umofc – Unione mondiale delle organizzazioni femminili cattoliche e del Fiac- Forum internazionale di Azione cattolica, in collaborazione con l’Azione cattolica della diocesi di Bari e la Delegazione regionale della Puglia. “Dopo la prima Conferenza di Amman nel 2014, continua la riflessione di donne che si sentono impegnate in prima linea nella necessità di costruire ponti per la convivenza pacifica tra religioni e culture diverse in due delle aree del pianeta più segnate da conflitti – quello siriano in primo luogo – e tensioni sociali: dalle primavere arabe agli esodi migratori, con le enormi ripercussioni che queste comportano sulle famiglie e sulla condizione femminile”. All’incontro parteciperanno delegazioni provenienti da Iraq, Emirati Arabi, Libano, Israele, Territori palestinesi, Egitto, Giordania, Marocco, Siria e da altri 27 Paesi del mondo. Primo appuntamento presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” con i saluti, tra gli altri, di Paolo Ponzio, direttore Dipartimento di Studi Umanistici (Università di Bari), di monsignor Francesco Cacucci, vescovo arcidiocesi di Bari Bitonto e di Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia. Seguirà la presentazione della Conferenza a cura di Maria Giovanna Ruggieri, Presidente Generale dell’Umofc. Testimonianze, incontri ecumenici, e un pellegrinaggio giubilare a San Giovanni Rotondo, alla tomba di San Pio da Pietrelcina, sono alcuni dei momenti previsti dal programma che sarà chiuso da un Messaggio finale.

© Riproduzione Riservata
Italia