Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Confraternite: convegno e pellegrinaggio dei giovani a Roma accompagnati dal vescovo Parmeggiani. Incontro con il Papa

Si svolgerà a Roma il 22 e 23 ottobre il convegno e pellegrinaggio giubilare delle Confraternite d’Italia. I giovani della Confederazione nazionale delle Confraternite saranno protagonisti “per vivere l’esperienza giubilare nel segno della comunione ecclesiale”. Provenienti da tutte le regioni d’Italia, saranno circa 2500 i giovani che per la prima volta si uniranno “per testimoniare la forza dei valori e della pietà popolare nel solco di otto secoli di storia di attività confraternale, di partecipazione alla vita religiosa ma anche sociale della contemporaneità”. “La forza dei giovani è il contagio – ha affermato il vescovo Mauro Parmeggiani, assistente ecclesiale della Confederazione –. Anche il cammino dei giovani delle Confraternite di questo tempo è l’occasione per testimoniare che una vita bella, di gioia, una vita di perdono si può offrire a chi ci guarda. Noi cristiani dobbiamo offrire speranza al mondo, non solo con le processioni ma trasformando la vita confraternale in opere di misericordia corporale e spirituale”. Sabato 22, alle ore 16.30, presso la chiesa di San Giovanni dei Fiorentini a Roma, si svolgerà il convegno dal tema “Misericordia radice dell’ecclesialità, evangelicità e missionarietà”. Interverranno: mons. Mauro Parmeggiani; Francesco Antonetti, presidente della Confederazione; Valentino Mirto, presidente commissione Giovani; Ilaria Giusto, componente commissione Giovani. Alle ore 18 fiaccolata in via della Conciliazione. Alle 21 presso la chiesa di Santo Spirito in Sassia confessioni e preghiera guidata dai giovani. Domenica 23 ottobre alle 9.30 messa presieduta da mons. Parmeggiani e partecipazione all’Angelus in piazza San Pietro.

© Riproduzione Riservata
Chiesa