Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Terremoto: da Unitalsi e Associazione nazionale presidi 40mila euro ad Arquata del Tronto per laboratori avvio lavoro e sostegno famiglie fragili

“Unitalsi e Associazione nazionale presidi (Anp) si sono trovate fin da subito d’accordo nel far convergere i propri sforzi per aiutare i bambini, perché è ripartendo dai più piccoli che si ricostruisce una comunità. È per questo che abbiamo voluto, come già fatto ad Amatrice, consegnare alla preside dell’Istituto omnicomprensivo di Arquata del Tronto i fondi che abbiamo raccolto grazie alla generosità di tante persone, aziende” e “piccole associazioni”. È quanto dichiarano congiuntamente Emanuele Trancalini e Mario Rusconi, rispettivamente delegato nazionale Progetto Bambini Unitalsi (Unione nazionale italiana trasporto ammalati a Lourdes e santuari internazionali) e presidente Associazione nazionale presidi Lazio e Roma in occasione della consegna dei primi 40mila euro – raccolti grazie all’iniziativa “Scuola solidale” – a Patrizia Palanca, preside dell’istituto omnicomprensivo di Arquata del Tronto (Ap), che verranno utilizzati per laboratori di avvio lavoro e sostegno alle famiglie fragili, che a causa del terremoto hanno perso il lavoro. All’evento, che si è svolto questa mattina presso il Campo Borgo di Arquata del Tronto, erano presenti il vescovo di Ascoli Piceno, monsignor Giovanni D’Ercole, il sindaco di Arquata Alessandro Petrucci, il presidente della Sezione marchigiana dell’Unitalsi Giuseppe Pierantozzi e il direttore dell’Ufficio scolastico regionale del Lazio Gildo De Angelis.

© Riproduzione Riservata
Italia