Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Caporalato: Moncalvo (Coldiretti), “piaga da combattere”

(DIRE-SIR) – “Il caporalato è una piaga da combattere poiché colpisce spesso la componente più debole dei lavoratori agricoli”. E’ quanto afferma il presidente della Coldiretti, Roberto Moncalvo, in vista dell’approvazione da parte della Camera del ddl promosso dal Ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, e dal Ministro della Giustizia, Andrea Orlando. “Servono pene severe e rigorosi controlli- continua Moncalvo- che colpiscano il vero lavoro nero e lo sfruttamento, portando alla luce quelle sacche di sommerso che peraltro fanno concorrenza sleale alle imprese regolari che hanno già intrapreso un percorso di trasparenza e sulle quali finiscono per concentrarsi esclusivamente oggi le azioni di verifica. Da qui l’esigenza di approvare in tempi brevi il disegno di legge contro il caporalato. Ma è necessaria anche una grande azione di responsabilizzazione di tutta filiera, dal campo alla tavola, per garantire che dietro tutti gli alimenti, italiani e stranieri, in vendita sugli scaffali, ci sia un percorso di qualità che riguarda l’ambiente, la salute e il lavoro, con una equa distribuzione del valore che non è possibile se le arance nei campi sono sottopagate a 7 centesimi al chilo e i pomodori poco di più. Ma il problema del rispetto della dignità dei lavoratori- conclude Coldiretti- deve valere anche per i prodotti importati che arrivano in Italia spesso sottocosto per effetto dello sfruttamento del lavoro, anche minorile, e dell’ambiente”. (www.dire.it)

© Riproduzione Riservata
Italia