Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Giubileo: Napredak, associazione culturale croata a Roma per l’Anno santo

L’associazione culturale croata “Hrvatsko Kulturno Društvo – Hkd Napredak”, guidata da mons. Franjo Topić, sarà in pellegrinaggio a Roma. “In occasione del Giubileo straordinario della misericordia – annunciano i vertici del sodalizio con sede a Sarajevo – abbiamo organizzato un pellegrinaggio dal 14 al 18 gennaio prossimi”. Grazie all’invito del Movimento cristiano lavoratori (Mcl) “i membri di Napredak avranno il privilegio di partecipare all’udienza di Papa Francesco che si terrà il 16 gennaio”. Mcl e Napredak collaborano già da diversi anni organizzando conferenze nel sud-est europeo. Quest’anno sono in programma convegni sui temi del dialogo sociale e interreligioso a Spalato (Croazia) e Tirana (Albania). Il Mcl ha aiutato anche la costruzione del Centro multimediale per il dialogo e la riconciliazione sul monte Trebevic a Sarajevo (luogo dal quale durante la guerra degli anni ’90 i cecchini sparavano sulla città). Oltre ai membri di Hkd Napredak provenienti dalla Bosnia-Erzegovina, dalla Croazia, dal Montenegro e dall’Austria, all’udienza sarà presente anche il patriarca latino di Gerusalemme Fouad Twal.

Nel corso dell’udienza l’associazione culturale croata regalerà a Papa Francesco un quadro del pittore croato di Bosnia Anto Mamuša di Novi Travnik, raffigurante l’ultima regina cattolica di Bosnia-Erzegovina, Katarina, che scappò dagli ottomani e trovò rifugio proprio a Roma. Le sue spoglie giacciono nella Basilica di Santa Maria in Aracoeli, meta che verrà visitate dal gruppo. Dopo l’udienza i pellegrini attraverseranno la Porta santa di San Pietro e parteciperanno alla messa celebrata dall’arcivescovo di Napoli card. Crescenzio Sepe. Al pellegrinaggio parteciperanno anche i sacerdoti che in questo anno celebrano 40 anni di servizio. Si tratta dei sacerdoti dell’ arcidiocesi di Sarajevo e della Provincia francescana di Bosnia-Erzegovina: mons. Franjo Topić, mons. Marko Cvitkušić, mons. Mato Janjić, don Ivan Ravlić, fra Ćiro Lovrić e fra Pavo Vujica. Saranno presenti all’Angelus della domenica e la sera insieme celebreranno messa nella chiesa di San Girolamo dei croati.

© Riproduzione Riservata
Chiesa