Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: “il dialogo tra religioni porti pace e giustizia”

“Il dialogo sincero tra uomini e donne di religioni differenti porti frutti di pace e giustizia”. È l’auspicio espresso ieri da Papa Francesco nel primo dei videomessaggi cui quest’anno affiderà le tradizionali intenzioni di preghiera per il mese. In gennaio Francesco propone di pregare e di coinvolgersi nel dialogo interreligioso. L’iniziativa è promossa dall’Apostolato della preghiera, che fa capo alla Compagnia di Gesù, e realizzata in collaborazione con il Centro televisivo vaticano e l’agenzia di comunicazione “La Machi”. Nel messaggio, letto dal Papa in spagnolo e sottotitolato in dieci lingue, Francesco premette che “la maggior parte delle persone sulla terra si dichiarano credenti e questo dovrebbe portare a un dialogo tra le religioni”. “Solo attraverso il dialogo – avverte – potremo eliminare l’intolleranza e la discriminazione”. Di qui l’importanza del dialogo interreligioso, “una condizione necessaria per la pace nel mondo”, e l’invito a non “smettere di pregare per questo e collaborare con chi la pensa diversamente”. Nonostante molti pensino, sentano e cerchino Dio “in diversi modi” o si dicano “agnostici” o “atei”, conclude il Papa, “in questa ampia gamma di religioni e assenza di religioni, vi è una sola certezza: siamo tutti figli di Dio”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa