Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Colonia: mons. Bachner (cattedrale), “indagare a fondo, no a facili conclusioni”

Dopo i fatti che hanno sconvolto durante i festeggiamenti per il nuovo anno Colonia, Amburgo e Stoccarda, con gruppi di uomini (stimati in circa un migliaio, secondo i testimoni in prevalenza nordafricani) che hanno dato l’assalto a donne sole o in gruppo, con furti, abusi e alcuni casi di violenza sessuale, in Germania si è violentemente riacceso il dibattito sull’accoglienza agli immigrati e ai rifugiati. Davanti all’opinione pubblica scioccata dai fatti, le Chiese non hanno preso posizioni ufficiali, ma hanno dato voce a una riflessione più ampia, soprattutto per l’onda xenofoba rilanciata da movimenti razzisti come Pegida. Il prevosto della cattedrale di Colonia, monsignor Gerd Bachner, ha condannato gli atti di violenza esprimendo preoccupazione “per il coinvolgimento del duomo”, ha detto all’agenzia di stampa cattolica Kna. I fatti violenti si sono sviluppati infatti intorno alla cattedrale, sul terreno urbano che è prospiciente anche alla stazione centrale di Colonia. Gli atti di violenza sono stati “diversi da qualsiasi cosa che io abbia mai visto”, ha detto Bachner, che ha invitato alla prudenza ha sottolineato che “vanno indagati a fondo gli incidenti per non saltare a facili conclusioni”, ma si deve fare in modo “che l’aria attorno alla cattedrale non si deteriori in modo permanente”.

© Riproduzione Riservata
Europa