Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: Messa Epifania, “semi di verità presenti ovunque”, “davanti a Gesù non esiste più divisione”

“I Magi, di cui ci parla il Vangelo di Matteo, sono testimonianza vivente del fatto che i semi di verità sono presenti ovunque, perché sono dono del Creatore che chiama tutti a riconoscerlo come Padre buono e fedele”. Lo ha detto Papa Francesco nella Messa per l’Epifania. I Magi “rappresentano gli uomini di ogni parte della terra che vengono accolti nella casa di Dio. Davanti a Gesù non esiste più divisione alcuna di razza, di lingua e di cultura: in quel Bambino, tutta l’umanità trova la sua unità. E la Chiesa ha il compito di riconoscere e far emergere in modo più chiaro il desiderio di Dio che ognuno porta in sé”. “Questo – ha aggiunto a braccio – è il servizio della Chiesa con la luce che riflette, il desiderio di Dio che ognuno porta in sé”. “Come i Magi tante persone, anche ai nostri giorni, vivono con il ‘cuore inquieto’ che continua a domandare senza trovare risposte certe”, “l’inquietudine dello spirito santo che si muove nei cuori”, ha osservato ancora fuori teso. Sono “anche loro alla ricerca della stella che indica la strada verso Betlemme. Quante stelle ci sono nel cielo! Eppure, i Magi ne hanno seguita una diversa, nuova, che per loro brillava molto di più”, avevano “il cuore inquieto e finalmente la luce era apparsa. Quella stella li cambiò. Fece loro dimenticare gli interessi quotidiani, e si misero subito in cammino. Diedero ascolto ad una voce che nell’intimo li spingeva a seguire quella luce”, “ la voce dello spirito santo – la precisazione a braccio del Papa – che lavora in tutte le persone”, ed essa “li guidò finché trovarono il re dei Giudei in una povera casa di Betlemme”.

© Riproduzione Riservata
Chiesa