Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mese della pace: Acr, “aprire cuore e casa” ai migranti. Progetti di accoglienza ad Agrigento

“La pace è di casa”: è lo slogan del Mese della pace 2016, impegno tradizionale a gennaio per l’Acr (Azione cattolica ragazzi) che “permetterà a bambini, giovani e adulti della nostra associazione di riflettere ancora di più sul valore fondamentale dell’accoglienza, soprattutto in questo tempo straordinario di grazia, che è l’Anno santo della misericordia”. Per l’occasione è stato realizzato un sussidio, disponibile sul sito associativo www.azionecattolica.it. Lo slogan di quest’anno, spiega la presidenza nazionale di Ac, “vuole ricordare a tutti che solo aprendo il nostro cuore, le nostre menti, le nostre case e le nostre comunità potremo accogliere chi ha bisogno e fare cultura di pace”. È stato poi realizzato un gadget del Mese della pace, una tazza che cambia colore: i soldi ricavati dalla vendita “andranno a finanziare – spiega l’Acr – dei progetti di accoglienza da realizzare nel territorio di Agrigento, particolarmente interessato dall’arrivo dei migranti in questi ultimi anni”.

© Riproduzione Riservata
Italia