Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Intercultura: Fondazione Migrantes, il progetto educativo “Il mondo in gioco”

Promuovere un sano e positivo confronto con le altre culture nella nostra società globalizzata. Il progetto educativo “Il mondo in gioco”, promosso dalla Fondazione Migrantes in collaborazione con l’associazione MamApulia, vuole educare all’incontro con l’altro ed è destinato ai bambini di età compresa tra i 4 e i 7 anni, utilizzando metodologie e finalità proprie per questa fascia di età. Attraverso un innovativo percorso ludico-formativo, l’edugame “Il mondo in gioco” affronta le differenze culturali, spirituali, materiali e immateriali delle diverse civiltà. Con l’avvio e la sperimentazione di questa metodologia di apprendimento, la Fondazione Migrantes desidera contribuire ad una formazione che dia un volto interculturale alla scuola italiana di oggi, garantendo, a partire dal dettato costituzionale (libertà d’insegnamento e libertà d’accesso, articoli 33 e 34), la trasmissione di valori capaci di convivenza civile e democratica in un contesto sempre più plurale, europeista, mondiale. Con il progetto “Il mondo in gioco”, la Fondazione Migrantes ha inteso inaugurare, accanto ai già consolidati ambiti di ricerca e di intervento, un nuovo fronte di approfondimento e di supporto all’educazione interculturale: che favorisce una “cultura dell’incontro”, spesso richiamata da Papa Francesco.

© Riproduzione Riservata
Italia