Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Epifania: mons. Savino (Cassano all’Jonio), “l’esperienza dei magi antidoto ai mali di oggi”

“L’esperienza dei Magi costituisce un antidoto ai mali dell’uomo contemporaneo che, avendo rinunciato alla bussola della Verità, appare costretto a navigare ‘a vista’, con risvolti davvero drammatici sul piano esistenziale”. Lo scrive il vescovo di Cassano all’Jonio, monsignor Francesco Savino, in una lettera alla diocesi in occasione della solennità dell’Epifania. “Da essa impariamo – scrive il presule – quanto sia opportuna la cultura del confine, che apre all’alterità, che affranca dalla solitudine idealistica di una conoscenza incapace di cogliere nei vari saperi l’interiorità e la tensione che alimentano la domanda del perché e collaborano alla comprensione del mistero della vita”. Per monsignor Savino “se autenticamente celebrata”, l’Epifania segna “l’inizio di un movimento opposto a quello di Babele: ci apre all’interculturalità nella consapevolezza della identità personale, bisognosa delle diversità valoriali. E ci chiama a rialzarci, a rivestirci di luce nuova, ad abbandonare le tenebre dell’indifferenza, che oscurano il cuore e la mente”. Chi comprende il valore dell’Epifania – conclude – si sentirà portato a trasferirla in tutti i legami e in tutte le relazioni in cui è coinvolto”, promuovendo la “convivialità delle differenze” segno, nelle relazioni umane, “dell’eccedenza che la Trinità ha immesso nella storia”.

© Riproduzione Riservata
Territori