Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: mons. Milito (Oppido Mamertina), “chiediamo a Dio perdono per mancanza di misericordia”

“Oggi dobbiamo chiedere a Nostro Signore un duplice perdono. Il primo è quello che ci fa vedere le mancanze di misericordia all’interno della porta della famiglia. Il secondo, quando quest’amore misericordioso non vissuto ci porta a non essere capaci di attenzione al di fuori della famiglia”. Lo ha detto nei giorni scorsi il vescovo di Oppido Mamertina-Palmi, monsignor Francesco Milito durante Giubileo diocesano delle famiglie. “Viviamo – ha aggiunto il presule – l’Anno dell’Unità, questa unità che ci porta ad essere vicini e solidali, andando oltre le differenze, grazie ai benefici portati dall’amore. Cos’è la famiglia se non un’esperienza di diversità? Un’esperienza che fonda la propria unità su questo presupposto. Questa diversità può essere ritrovata anche nel nostro esempio più grande, quello della Santa Famiglia: Giuseppe e Maria, con le loro diversità, che si trovano dinnanzi al frutto dell’amore verso Dio “. La Giornata è stata aperta dal delegato della pastorale familiare don Antonello Messina, che ha rivolto ai presenti l’invito a vivere al meglio il proprio “Giubileo personale”: “In questo straordinario periodo, nella nostra diocesi coincidono il Giubileo straordinario, voluto da Papa Francesco, e l’Anno dell’Unità. E la famiglia diventa veicolo straordinario di unità e misericordia”.

© Riproduzione Riservata
Territori