Quotidiano

Quotidiano - Italiano

This content is available in English

Ue: San Sebastiano lancia il programma della “Capitale europea della cultura”. I tre “fari” della città

Veduta di San Sebastian, Capitale europea della cultura 2016

La città spagnola di San Sebastian (nella regione basca) lancerà dal prossimo 20 gennaio il programma di eventi correlato al suo ruolo di “Capitale europea della cultura 2016”, titolo condiviso con la polacca Breslavia. Per questo primo appuntamento sono previsti cinque giorni di festa e spettacoli, fra cui la Tamborrada. La cerimonia ufficiale di apertura avrà invece luogo sabato 23 gennaio, al Teatro Victoria Eugenia, seguito da un concerto. La mostra “Constelaciones Gaur” sarà inaugurata il giorno prima. Il tema di fondo delle manifestazioni sarà “Cultura para la convivenza”, con l’intento di promuovere la “convivenza tra i popoli” e, come spiegano gli organizzatori, “sostenere un modo migliore per vivere insieme attraverso l’arte e la cultura”. Tre “fari” rifletteranno i valori alla base del programma: il Faro della vita (individui e società), il Faro della pace (convivenza, integrazione) e il Faro delle voci (per la promozione della diversità e la comprensione reciproca). Fra le proposte, un progetto che “porterà artisti di diverse nazionalità per diverse città europee in nave, autobus e biciclette per creare, condividere e diffondere le opere d’arte che esprimono la diversità linguistica”. Il programma “Waves of Energy” servirà a finanziare progetti culturali proposti e valutati dai cittadini stessi per tutto l’anno.

© Riproduzione Riservata
Europa