Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Giornali Fisc: il Ponte (Rimini), oltre 30 hanno partecipato al concorso Presepi

Più che una gara è la “possibilità di confrontarsi con altre sensibilità ed esperienze, per riproporre una meraviglia che non passa di moda”. Il concorso Presepi, indetto dal settimanale cattolico di Rimini “Il Ponte”, è una tradizione che prosegue dai primi anni Ottanta, come spiega il direttore della testata aderente alla Fisc, don Giovanni Tonelli. “Si tratta di una bella realtà che in oltre trenta edizioni non ha perso smalto né inventiva”, aggiunge don Tonelli. “L’obiettivo – chiarisce – è di dare risalto a chi, tra parrocchie, enti, comunità ed associazioni (non privati), racconta la Natività con passione, in maniera tradizionale o più concettuale, anche con materiali di recupero o fantasia, frutto del lavoro di bambini e adulti ancora capaci di stupirsi dell’avvenimento”. Quest’anno il concorso ha visto la partecipazione di oltre trenta presepi. “Aumentano le rappresentazioni che mostrano un buon livello di qualità, non tanto nella tecnica (non si vogliono premiare gli effetti speciali), ma nella ricerca di un approfondimento del messaggio natalizio o della pastorale cristiana”, commenta il fotografo Riccardo Ghinelli, in giuria insieme al poeta Vincenzo Sanchini. L’Associazione “Amici del Presepe” di Roncofreddo vince la categoria “all’aperto”, la parrocchia Santa Maria Annunziata di Rimini quella riservata ai “bambini”; tra i “concettuali” spicca l’opera della parrocchia Sacro Cuore di Bellaria mentre per la categoria “tradizionale” vincono ex aequo le comunità di Castelvecchio e Bordonchio.

© Riproduzione Riservata
Territori