Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Accoglienza: Gualzetti (Caritas Ambrosiana), “bene iniziativa del Comune per selezionare famiglie che ospiteranno profughi”

“Questa iniziativa del Comune di Milano va certamente nella direzione giusta perché favorisce l’integrazione e l’accoglienza nella nostra città e questo è un segno di crescita importante non solo per i migranti, ma per l’intera comunità”. Così Luciano Gualzetti, vice direttore di Caritas ambrosiana, ha commentato la decisione del Comune di Milano di creare un bando per selezionare le famiglie che ospiteranno i profughi o i richiedenti asilo nelle proprie case. L’iniziativa, gestita dal ministero dell’Interno nell’ambito dello Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) prevede un’ospitalità è di sei mesi con un rimborso spese di 350 euro mensili per ospite, massimo 400 se si accoglie più di una persona. “La Caritas lavora da tempo su questo fronte – spiega ancora Gualzetti – e ogni giorno facciamo in modo di sostenere anche le famiglie che ospitano dei profughi senza ricevere nulla in cambio. Perché è importante sottolineare che l’integrazione non può cessare di colpo quando finiscono i contributi economici”.

© Riproduzione Riservata
Territori