Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Sport: Exodus-Csain, a Crotone la “sfida per superare i propri limiti”

“Lo Sport come sfida per superare i propri limiti”. È il tema dell’iniziativa promossa dalla fondazione Exodus onlus, di don Antonio Mazzi, e dall’ente di promozione sportiva Centri sportivi aziendali e industriali (Csain), rivolta agli ospiti della casa residenziale Exodus di Caccuri (Kr). L’appuntamento è domani, alle ore 13, per una “giornata all’insegna della forza interiore, ricca di testimonianze e video sul tema dello Sport e della messa in gioco”. Per gli organizzatori, “sarà emozionante vedere come due mondi completamente diversi di disagio, dipendenze e disabilità, possano avere un unico denominatore comune: ‘il coraggio di cercare la forza di volontà’, per riappropriarsi della propria vita, della propria identità e delle proprie potenzialità”. A dare la sua testimonianza “di forza esemplare” sarà Enrico Magnelli, atleta con disabilità. L’incontro vedrà la partecipazione di Deborah Granata, referente Exodus di Cosenza/Crotone, esperta in progetti di prevenzione del disagio, Roberto Sena, responsabile della casa residenziale Exodus di Caccuri, Pino Abate, consigliere nazionale Coni, Stefano Muraca, presidente Cip (Comitato italiano paralimpico). Nel corso della giornata ci sarà “la proiezione di filmati a tema sportivo sarà lo spunto per un dibattito che coinvolga tutti i presenti che verterà sull’affermazione che attraverso la pratica sportiva sia possibile migliorare la qualità della vita”.

© Riproduzione Riservata
Territori