Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Monsignor Ballin (Vicariato Arabia del Nord), “a Natale celebrazioni molto affollate”

“Portiamo avanti le nostre celebrazioni e la vita quotidiana, rimanendo fuori da tutto il resto”. Monsignor Camillo Ballin, vicario apostolico dell’Arabia del Nord (Bahrain, Kuwait, Qatar e Arabia Saudita) non commenta le tensioni in corso tra Iran e Arabia Saudita. Le feste natalizie sono ancora in corso e le celebrazioni, racconta, “sono molto affollate. Nei giorni passati ero in Kuwait e in Bahrein abbiamo potuto celebrare con estrema tranquillità le nostre feste natalizie, senza alcun problema grazie anche al supporto della polizia che ha garantito la necessaria sicurezza”. Dopo l’Epifania sarà la volta della solennità (15, 16 e 17 gennaio) della Beata Vergine Maria, “Nostra Signora di Arabia”, patrona del Vicariato apostolico del Kuwait cui affidare le speranze per il nuovo anno. Le stesse che il vicario richiama nel suo messaggio di Natale e per il nuovo anno. “L’atmosfera di paura” di questi tempi. L’eco delle morti in Francia, in Siria, in Iraq, nello Yemen, in Kuwait, in Arabia Saudita e Centrafrica come in altri Paesi del mondo ci rende ansiosi per il futuro. In questo anno che viene – scrive monsignor Ballin – abbiamo bisogno di fede, coraggio e fiducia in Dio. Egli non ci abbandona mai. In questo Anno santo della Misericordia vogliamo fare esperienza del suo amore e della sua compassione”.

© Riproduzione Riservata
Mondo