Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Epifania: Unitalsi Roma, il 6 gennaio 150 figuranti nel presepe vivente

Oltre 150 i figuranti che prenderanno parte al presepe vivente che si terrà il 6 gennaio a Roma, a partire dalle 17.15 in piazza del Campidoglio. L’iniziativa, giunta alla IV edizione, è promossa dall’Unitalsi di Roma in collaborazione con Roma Capitale e la basilica di Santa Maria in Ara Coeli. Tra i figuranti ci saranno anche 30 ragazzi disabili soprattutto delle periferie della città. Le scenografie riprodurranno la Betlemme di 2000 anni fa e anche i lavori che venivano abitualmente svolti all’epoca: dal fabbro, al fornaio, allo stalliere sino a tutte le attività artigianali protagoniste della vita di allora. Anche i costumi, interamente realizzati dai volontari Unitalsi, riprodurranno fedelmente quelli in uso in Palestina ai tempi della nascita di Gesù. La rappresentazione presepiale sarà preceduta dalla storica processione sulla piazza del Campidoglio del bambinello dell’Ara Coeli, tradizione ormai secolare che si concluderà con la benedizione della città. “Anche quest’anno – dichiara Emanuele Trancalini, presidente dell’Unitalsi di Roma – vogliamo concludere le festività natalizie celebrando l’Epifania nel cuore di Roma. Attraverso questo Presepe vivente, che sta diventando una vera e propria tradizione per la nostra città, desideriamo lanciare un messaggio di pace e speranza che speriamo possa raggiungere tutti gli angoli del mondo”.

© Riproduzione Riservata
Italia