Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Roma, domenica i 25 anni della mensa della carità nella parrocchia del Ss. Redentore

Sono 25 gli anni di servizio continuativo ai poveri svolti dalla Mensa della carità della parrocchia romana del SS. Redentore. Domenica 10 gennaio verranno ricordati con la messa (ore 10.30) alla quale parteciperà anche monsignor Enrico Feroci, direttore della Caritas diocesana, mentre a seguire ci sarà un pranzo insieme ai volontari e a persone nel bisogno nei locali del Centro giovanile, sede dell’opera di carità. “Non è un’opera di merito, ma una risposta ad un bisogno, non è un vanto, ma una necessità in un mondo complesso che produce scarti umani sempre crescenti”, ribadiscono i missionari di San Carlo-Scalabriniani che si prendono cura dell’iniziativa. La Mensa della carità, si legge ancora nel comunicato, vuole “essere segno di accoglienza e servizio, ma anche mezzo di denuncia per le strutture di peccato che generano ingiustizie; rappresentare tramite il volontariato e la collaborazione con le altre parrocchie presenti nella zona, un valore aggiunto al bene che viene fatto nel quartiere”. L’iniziativa nasce con la collaborazione della Società San Vincenzo de’ Paoli di Roma, che la sostiene economicamente. Il volontariato è il motore portante di tutta l’attività. Per cinque giorni alla settimana quattro persone in cucina ed almeno dieci in sala assicurano un servizio a chi ha bisogno di ristorarsi. Vengono preparati pasti in loco per più di 100 ospiti quotidiani e alla refezione si accompagna la possibilità del servizio docce per gli ospiti della mensa. Offerti inoltre orientamento, screening medico, lezioni di italiano di base.

© Riproduzione Riservata
Territori