Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: udienza giubilare, “prendiamo sul serio il nostro essere cristiani”

“Prendiamo sul serio il nostro essere cristiani, e impegniamoci a vivere da credenti, perché solo così il Vangelo può toccare il cuore delle persone e aprirlo a ricevere la grazia dell’amore, a ricevere questa grande misericordia di Dio che accoglie tutti”. È l’invito, e nello stesso tempo il mandato, con cui il Papa ha concluso la prima udienza giubilare, in una piazza San Pietro gremita di fedeli, 20mila secondo la Prefettura della Casa Pontificia. “La misericordia che riceviamo dal Padre non ci è data come una consolazione privata, ma ci rende strumenti affinché anche altri possano ricevere lo stesso dono”, ha ammonito Francesco, tornando sul tema principale della catechesi:  “C’è una stupenda circolarità tra la misericordia e la missione”. “Vivere di misericordia ci rende missionari della misericordia, ed essere missionari ci permette di crescere sempre più nella misericordia di Dio”, ha spiegato esemplificando tale circolarità.

© Riproduzione Riservata
Chiesa