Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Diocesi: Città di Castello, da oggi nel Santuario della Madonna delle Grazie le celebrazioni della “Candelora”

Avrà inizio oggi, 30 gennaio, il triduo di preparazione alla festa della Presentazione di Gesù al Tempio – popolarmente nota come “Candelora” – che a Città di Castello ha il suo centro nel santuario della Madonna delle Grazie dove, dal 1456, si conserva la veneratissima immagine della patrona della città e della diocesi, dipinta da Giovanni di Piamonte. In precedenza la festa veniva solennizzata in Cattedrale (vi sono documenti del XIII secolo che ne descrivono la celebrazione), ma dopo la pittura della “Madonna delle Grazie” e la sua proclamazione a patrona della città (avvenuta nel 1783), la celebrazione solenne è stata spostata nel santuario cittadino. Qui, da oggi fino lunedì 1 febbraio, saranno celebrati i vespri alle ore 17.45 e la messa alle ore 18, con omelia del diacono Giorgio Fiorucci. Nei tre giorni rimarrà scoperta l’immagine della “Madonna delle Grazie”. Il 2 febbraio, la giornata inizierà alle ore 8,15, con le lodi mattutine, seguite alle 8,30 dalla benedizione delle candele e dalla Messa. Alle 17.30 si celebreranno i vespri nella chiesa del monastero delle Cappuccine, con la benedizione delle candele e la processione fino al santuario della Madonna delle Grazie per il proseguimento della celebrazione. La Messa sarà presieduta dal vescovo diocesano, monsignor Domenico Cancian, e sarà animata dalla corale “M. Alboni”.

© Riproduzione Riservata
Territori