Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Papa Francesco: monsignor Luigi Mansi è il nuovo vescovo di Andria

Monsignor Luigi Mansi, del clero della diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano, è il nuovo vescovo di Andria. Lo ha nominato oggi Papa Francesco, dopo avere accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi presentata da monsignor Raffaele Calabro, in conformità al can. 401 §1 del Codice di diritto canonico. A darne notizia è la sala stampa vaticana. Nato a Cerignola (Foggia) nel 1952, monsignor Mansi ha conseguito nel 1978 la Licenza in teologia presso la Pontificia Università Lateranense, e nel 2012 il Dottorato in antropologia teologica presso la Facoltà teologica pugliese. Ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale nel 1975, incardinandosi nella diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano. È stato vicerettore del Seminario vescovile di Foggia, rettore del Seminario diocesano di Cerignola-Ascoli Satriano, responsabile della Pastorale vocazionale, direttore e docente di materie teologiche nell’Istituto diocesano di Scienze religiose e nell’Istituto superiore di scienze religiose della Pontificia Università Lateranense, insegnante di religione cattolica, cerimoniere vescovile, cancelliere vescovile, parroco della parrocchia-santuario della Beata Vergine di Ripalta. Inoltre, dal 1995 al 2006 è stato parroco di San Rocco in Stornara, e dal 2006 al 2014 direttore spirituale nel Pontificio Seminario regionale “Pio XI” di Molfetta. Dal 1998 è assistente diocesano unitario di Azione cattolica. Dal 2011 è vicario episcopale per la pastorale, nonché membro del Consiglio episcopale, del Consiglio presbiterale e del Collegio dei consultori. Dal 2013 è anche presidente nazionale dell’Unione apostolica del clero. Dal 1991 è cappellano di Sua Santità.

© Riproduzione Riservata
Chiesa